Wednesday, 17 Oct 2018

Come effettuare la manutenzione dei condizionatori

I filtri, le bobine e le alette  di un condizionatore d’aria richiedono una manutenzione regolare affinché l’unità funzioni in modo efficace ed efficiente durante i suoi anni di servizio. La mancata manutenzione necessaria è causa di un costante calo delle prestazioni dell’aria condizionata, mentre l’uso di energia aumenta costantemente. Come si mantiene efficiente un condizionatore e quali sono le aree di intervento?

Filtri aria  

Il più importante intervento di manutenzione che garantirà l’efficienza del condizionatore è quello di sostituire o pulire regolarmente i filtri. Filtri sporchi e sporchi bloccano il flusso d’aria normale e riducono notevolmente l’efficienza di un sistema. Con il flusso d’aria ostruito, l’aria che passa per il filtro può portare sporco direttamente nella bobina dell’evaporatore e pregiudicare la capacità di assorbimento del calore della bobina. Sostituire un filtro sporco e intasato con un dispositivo pulito può ridurre il consumo energetico del condizionatore d’aria dal 5% al ​​15%.

Per i condizionatori d’aria centralizzati, i filtri si trovano generalmente in un luogo lungo la lunghezza del condotto di ritorno. Le posizioni dei filtri comuni sono in pareti, soffitti, forni o nel condizionatore stesso. I condizionatori hanno un filtro montato sulla griglia che si affaccia nella stanza.

Bobine per condizionatori d’aria

La bobina di evaporatore del condizionatore d’aria e la bobina del condensatore raccolgono sporco nei mesi e anni di servizio. Un filtro pulito evita che la bobina dell’evaporatore si sporchi rapidamente. Nel tempo, tuttavia, la bobina dell’evaporatore raccoglierà ancora la sporcizia. Questa sporcizia riduce il flusso d’aria ed isola la bobina, riducendo la sua capacità di assorbire il calore. Per evitare questo problema, controllare ogni anno la bobina dell’evaporatore e pulirla se necessario.

 

 

Scarico

Occasionalmente passare un filo rigido attraverso i canali di scarico dell’unità. I canali di drenaggio intasati impediscono all’unità di ridurre l’umidità e l’eccesso di umidità risultante può scolpire pareti o moquette.

Guarnizioni delle finestre

All’inizio di ogni stagione di raffreddamento, ispezionare la guarnizione tra il condizionatore d’aria e il telaio per assicurarsi che il contatto con il contenitore metallico dell’unità sia preservato. L’umidità può danneggiare questa tenuta, permettendo all’aria fresca di uscire dalla vostra casa.

Se non ti fidi del fai da te contatta il personale qualificato di Azienda Multiservice, specialista nella manutenzione condizionatori milano.