Monday, 24 Sep 2018

Come festeggiare i 18 anni senza spendere una fortuna 

La maggiore età suona come un miraggio per i giovani adolescenti. Al momento però di organizzare la festa 18 anni roma sorgono alcuni dubbi e paure, soprattutto per i costi da sostenere.  Attraverso alcuni semplici accorgimenti, è possibile anche organizzare feste 18 anni senza spendere cifre esagerate. Infatti tanti sono gli elementi su cui si può risparmiare e, al tempo stesso, permettendo comunque lo svolgimento di un evento all’altezza delle aspettative.

Innanzitutto dovrete scegliere se festeggiarlo con parenti e amici in un’unica occasione. Una delle voci di spesa più consistenti per le feste 18 anni riguarda il locale. Location obbligatoria se non si possiede una casa ampia e spaziosa. Tante sono le strutture che offrono spazi di diversa ampiezza e con varie attrezzature. Su tale scelta incidono diversi fattori, tra cui il numero di invitati e la tipologia di festa che si vuole organizzare.

La soluzione migliore sarebbe di creare due eventi separati in modo da non lasciare vostra nonna sconvolta dalle ultime tendenze dei giovani. Il vestito per la festa 18 anni è il primo gioiello che vi metterete addosso. Vi farà sentire più preziosi e più importanti. Optate per un vestito con cui stare comodi, a vostro agio, ma che comunque rientri perfettamente nello stile della festa. Usando sempre il musical come riferimento potreste adottare giacca di pelle, jeans stretti e magliettina bianchi per gli uomini e vestiti con bustino e gonna larga per le donne.

Una voce di spesa su cui si può risparmiare sono anche gli inviti. Infatti, anziché spendere del denaro con quelli cartacei, eleganti ma costosi, si potrebbe utilizzare la posta elettronica, semplice ed economica e che permette di ridurre anche i tempi. Per immortalare alcuni eventi importanti poi, alcune persone vogliono un fotografo professionista per le feste 18 anni che colga tutti i momenti più belli. In questo caso, si potrebbe decidere di chiedere ad un amico di famiglia, magari appassionato di fotografia, di fare da fotografo “ufficiale”, permettendo di evitare questa spesa superflua.