Sunday, 17 Nov 2019

E-Mobility – per un futuro lontano dagli idrocarburi

Non è una questione che oggi dovrebbe riguardare soltanto chi è particolarmente ai temi dell’ecologia. Dobbiamo darci da fare per invertire la rotta che inesorabilmente porterà il nostro pianeta al collasso e per farlo dobbiamo necessariamente pensare anche alla nostra mobilità.

Una mobilità che deve per forza di cose riuscire rinnovata e rigenerata, e soprattutto con un impatto decisamente minore sull’ambiente che ci circonda e il pianeta sul quale viviamo.

L’e mobility è il primo dei passi che possiamo fare, come singoli e come comunità, per cominciare ad inquinare di meno e dare una chance alla sopravvivenza della vita sul nostro pianeta.

Lo sforzo del singolo potrebbe sembrare assolutamente inutile, ma non è così. Sono anche gli sforzi dei singoli che sono in grado di innescare dei comportamenti positivi di massa.

L’elettrico è bello, buono e giusto e ad oggi l’unica ipotesi percorribile per chi vorrebbe davvero passare ad un mondo più ecologico e ad un nuovo modo di muoversi.

Il risparmio è da tenere in considerazione

Passiamo anche a motivazioni decisamente più egoistiche. L’elettrico ad oggi garantisce risparmi importanti, soprattutto in un paese come l’Italia, dove purtroppo i prezzi del carburante sono da sempre alle stelle.

Più chilometri percorri nel corso di un anno, più sarà alto il risparmio. Siamo davanti ad una grandissima occasione di risparmio, che non dovremmo assolutamente lasciarci scappare.

La ricarica è sempre più semplice, anche per chi percorre lunghissime distanze

Credi che l’auto elettrica e la mobilità di ultima generazione non possano fare al caso tuo perché percorri lunghe distanze, magari ogni giorno e per lavoro?

L’organizzazione del viaggio necessaria per avere l’auto sempre carica oggi è molto più semplice. Non ci sono davvero più complicazioni, perché le torrette sono sempre disponibili, anche in aree geografiche dove, soltanto fino a qualche tempo fa, erano pura fantascienza.

Non serve più organizzarsi per filo e per segno tutte le tappe e tutti gli stop. Anzi, si può ragionevolmente viaggiare sapendo che, nel raggio di pochi chilometri, si riuscirà a trovare una stazione di ricarica.

Un altro problema ormai eliminato dalla tecnologia, che sarà ulteriormente ridotto quando ci sarà una massa critica importante ad utilizzare mobilità elettrica.

Diesel: ormai una storia del passato

Con buona pace del Diesel, che si avvia lentamente a diventare una propulsione del passato. Se le accise tra i diversi carburanti dovessero essere equiparate, smetterebbe il diesel di essere economicamente conveniente rispetto alla benzina.

E comunque tutte le principali europee si preparano ad una stretta su questo tipo di propulsori. L’elettrico sarà a breve l’unico modo per circolare sempre in libertà anche nei centri cittadini.